Bacheca sindacale – Istituto Roli

Istituto Comprensivo Statale Giancarlo Roli – Via Sergio Forti 15 – 34148 Trieste (TS) – ITALIA

Archivi Mensili: maggio 2015

Sciopero durante gli scrutini, il volantino e le indicazioni operative

Da: CislScuola Trieste
Date: 28 maggio 2015 15:27
Oggetto: Fwd: Sciopero durante gli scrutini, il volantino e le indicazioni operative

Ai sensi della Legge 300
Si richiede l’affissione all’albo sindacale.

Volantino_26mag_15.pdf
Indicazioni_Operative_26mag_15.pdf

Annunci

Sciopero scrutini

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 28 maggio 2015 09:37
Oggetto: Sciopero scrutini

Vedi allegati.

Con preghiera di affissione all’albo sindacale.

VOL_Sciop_scrutini_Giu15_breve.pdf

Indicaz_op_sciopero-unit_Scrutini_giugno2015.pdf

22 May, 2015 10:41

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 22 maggio 2015 11:24
Oggetto:

Per cambiare il ddl sulla scuola decise ulteriori azioni di mobilitazione

Vedi allegato.

comunicato_sciopero_scrutini.docx

comunicato sindacale: democrazia e blocco degli scrutini

Da: Cub scuola Udine
Date: 20 maggio 2015 08:07
Oggetto: comunicato sindacale: democrazia e blocco degli scrutini

si inoltra l’accluso comunicato con preghiera di affissione all’albo sindacale.

Per il coordinamento regionale CUB scuola
Mauro De Agostini
sede: via Tolmezzo 87 Udine
https://cubscuolaudine.wordpress.com/

La CUB e gli altri sindacati di base hanno indetto due giorni di sciopero degli scrutini al termine delle lezioni per protestare contro la “pessima scuola” renziana

QUALE DEMOCRAZIA ? Dal 2006 un’organica proposta di legge di iniziativa popolare sulla riforma della scuola (LIP), sottoscritta da centomila persone, giace in Parlamento nell’indifferenza più totale di Destra e Sinistra, unite nel progetto di “aziendalizzazione” della scuola.

Non dimentichiamo che la cosiddetta “autonomia” (legge 59/99; DPR275/99) e la parità scolastica (Legge 62/2000) sono state introdotte dai governi Prodi – D’Alema.

Ora invece il governo Renzi trasforma il Parlamento in una pura e semplice catena di montaggio per promulgare il suo diktat nel giro di 15 giorni, soffoca ogni dibattito, non tiene in nessuna considerazione la corale opposizione del mondo della scuola, si fa rilasciare dalle Camere una ulteriore delega in bianco per modificare profondamente il settore dell’Istruzione attraverso successivi decreti legislativi !

QUALE DEMOCRAZIA ? Il “garante” degli scioperi tuona contro il blocco degli scrutini cercando di intimidire gli insegnanti. Cosa faceva questo signore quando l’INVALSI, con una manovra profondamente antisindacale, spostava le prove nella scuola primaria in modo da vanificare parzialmente gli effetti dello sciopero del 5 maggio ? La verità è che la normativa sugli scioperi è a senso unico, profondamente antidemocratica, fortemente voluta alla fine degli anni ’80 (legge 146/90) dagli stessi sindacati confederali desiderosi di imbrigliare le lotte autonome dei lavoratori che sfuggivano al controllo delle burocrazie sindacali.

Come sempre succede, una norma repressiva pensata per colpire pochi finisce per trasformarsi in una lesione del diritto di tutti !

OCCORRE ROVESCIARE IL BANCO DI UNA PARTITA TRUCCATA, PER QUESTO I SINDACATI DI BASE HANNO INDETTO LO SCIOPERO CONTRO GLI SCRUTINI !

Il ddl renziano è irricevibile: non è concepibile continuare sulla via di una “riforma” che non è condivisa dal 90 % di coloro che dovrebbero metterla in pratica. È inaccettabile il ruolo preponderante attribuito al Dirigente scolastico, che porterà inevitabilmente ad una gestione clientelare della scuola, è inaccettabile l’aumento dei contributi alle scuole private mentre la scuola pubblica è destinata a mantenersi con i contributi, “volontari” delle famiglie (come già sta avvenendo) e con le sponsorizzazioni dei privati, sono inaccettabili le tante promesse non mantenute (mentre nel DEF si continua a tagliare sul bilancio dell’istruzione), è inaccettabile una scuola valutata sulla base dei quiz INVALSI, una metodologia che richiede lo sviluppo di capacità di tipo meccanico ed enigmistico a tutto discapito dello sviluppo del senso critico.

E’ NECESSARIO CONTINUARE LA MOBILITAZIONE!
CUB SCUOLA
via Tolmezzo 87 Udine

ns notiziario 781

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 13 maggio 2015 10:22
Oggetto: ns notiziario 781

I SINDACATI DELLA SCUOLA A PALAZZO CHIGI
SULLA “BUONA SCUOLA”: INCONTRO DELUDENTE
Nonostante gli emendamenti illustrati dal Governo, approvati in commissione
cultura alla Camera, il testo del DDL rimane inaccettabile.
Si a verso il blocco degli scrutini.

Vedi allegato.

781.pdf

ns notiziario 779

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 8 maggio 2015 10:42
Oggetto: ns notiziario 779

Vedi notiziario allegato.
Azioni legali.

779.pdf