Bacheca sindacale – Istituto Roli

Istituto Comprensivo Statale Giancarlo Roli – Via Sergio Forti 15 – 34148 Trieste (TS) – ITALIA

Archivi Mensili: aprile 2015

ns notiziario 778

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 30 aprile 2015 09:01
Oggetto: ns notiziario 778

Vedi notiziario allegato.

AZIONE N. 78 TER
Ricorso Giudice del Lavoro diplomati magistrali entro l’anno scolastico 2001/2002

778.doc

Annunci

informativa sindacale su Ricorso per inserimento in GAE

Da: cobastrieste
Date: 29 aprile 2015 19:15
Oggetto: informativa sindacale su Ricorso per inserimento in GAE

Salve in allegato locandina per promuovere ricorso PER OTTENERE L’INSERIMENTO NELLE GAE 2015 PER COLORO I QUALI SONO IN POSSESSO DEL DIPLOMA MAGISTRALE CONSEGUITO ENTRO L’A.S. 2001/2002si invita a conferirne la massima diffusione, cordialmente

Cobas scuola FVG
TRIESTE/TRST
via/ul. de Rittmeyer n. 6 – Tel/fax 040.0641343
Pec Mail: cobastrieste
mail non certificata: cobasts
Mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 ( Confederazione e Cobas Scuola)Mercoledì dalle 18.00 alle 19.00 Cobas Pubblico Impiego/Pensionati
http://www.cobas.it/
http://www.facebook.com/CobasFriuliVeneziaGiulia

informativa ricorso.pdf

contro le prove INVALSI per lo sciopero della scuola del 5 maggio

Da: Cub scuola Udine
Date: 27 aprile 2015 22:07
Oggetto: contro le prove INVALSI per lo sciopero della scuola del 5 maggio

con preghiera di pubblicazione all’albo sindacale
per CUB scuola
Mauro de Agostini
www.cubscuolaudine.wordpress.com

contro la “pessima scuola”, contro le prove INVALSI, per lo sciopero del 5 maggio!

Contro chi prova a vanificare la mobilitazione dei lavoratori della scuola rilanciamo l’iniziativa

Modificate all’improvviso le date per lo svolgimento delle prove INVALSI nella scuola primaria. Confermato lo sciopero generale della scuola per il giorno 5 maggio e quello NO INVALSI per la scuola primaria per il 6 maggio .

Con pervicacia degna di miglior causa l’INVALSI ha modificato il calendario delle prove nella scuola elementare al fine di vanificare gli effetti dello sciopero generale del 5 maggio e di quello NO INVALSI del 6 maggio.Siamo di fronte ad una vera e propria violazione del diritto di sciopero, nel momento in cui la categoria manifesta la sua radicale opposizione a disegno di legge Renzo-Giannini più noto come "Buona Scuola" questi signori si illudono di indebolirne la mobilitazione con un vero e proprio gioco delle tre carte .La CUB scuola conferma gli scioperi già indetti compreso quello NO INVALSI del 12 maggio nella scuola secondaria e si impegna allo sviluppo della mobilitazione della categoria verso lo sciopero del 5 maggio, e propone ai coordinamenti e sindacati della scuola L’ORGANIZZAZIONE UNITARIA DEL BLOCCO AD OLTRANZA DEGLI SCRUTINI.A un governo che pretende di imporre un attacco gravissimo alla libertà di insegnamento e al carattere pubblico della scuola è necessario rispondere con l’unità e la determinazione di tutti i lavoratori e le lavoratrici della scuola.

La nostra piattaforma si articola in pochi e precisi punti:

– immediata assunzione dei colleghi precari su tutti i posti disponibili

– ritiro e non correzione marginale del DDL Renzi-Giannini

– forti aumenti retributivi

– difesa della scuola pubblica

CUB SCUOLA

COMUNICATO E RACCOLTA VOTI

Da: ANAAM Scuola
Date: 27 aprile 2015 16:22
Oggetto: COMUNICATO

IL VICE PRESIDENTE NAZIONALE
A.N.A.AM. SCUOLA
Antonio Carrella

COMUNICATO A.N.A.AM. – ELEZIONI CSPI.pdf

Sciopero 5 maggio

Da: CislScuola Trieste
Date: 27 aprile 2015 09:41
Oggetto: Sciopero 5 maggio

Ai sensi della Legge 300
All’albo sindacale di tutti i plessi.
Alle R.S.U.

Si invia in allegato, il volantino dello sciopero del 5 maggio p.v.

Cordiali saluti.

Volantino 5 maggio.pdf

CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Da: Cultura Della Scuola
Date: 26 aprile 2015 16:28
Oggetto: CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Si trasmette in allegato la lista N.5 componente personale A.T.A. "Cultura della scuola per una scuola di cultura" con la preghiera di esporla nelle bacheche sindacali di ogni scuola del vostro Istituto.

Il presentatore di lista Danilo Sansonetti

Distinti
Saluti e buon lavoro
Pasquale Di Vanna

images.pdf

SCIOPERO DEL 5 MAGGIO: LA FLP SCUOLA SARA’ IN PIAZZA CON I SUOI ISCRITTI

Da: Sindacato FLP SCUOLA
Date: 24 aprile 2015 15:40
Oggetto: SCIOPERO DEL 5 MAGGIO: LA FLP SCUOLA SARA’ IN PIAZZA CON I SUOI ISCRITTI

LEGGI COMUNICATO FLP

COMUNICATO SCIOPERO.pdf

Sostegno candidatura Giuseppe D’Aprile CSPI

Da: Elezioni CSPI
Date: 24 aprile 2015 11:29
Oggetto: Sostegno candidatura Giuseppe D’Aprile CSPI

Egregio Dirigente, cari colleghi,

vogliamo informarvi che Giuseppe D’Aprile è stato candidato dalla Uil Scuola alle elezioni per il Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione.

Questo organo, recentemente ripristinato e presieduto dal Ministro, esplica le sue funzioni di consulenza tecnico-professionale formulando pareri facoltativi o obbligatori, espressamente richiesti dall’Amministrazione o pronunce di propria iniziativa.

Cerchiamo di sostenere a gran voce questa candidatura, trasversalmente e indipendentemente dall’appartenenza sindacale, per le seguenti motivazioni:

1) Giuseppe D’Aprile è, come tutti noi, un docente di strumento musicale che, da oltre 10 anni,svolge intensa attività sindacale presso la Segreteria Nazionale della Uil Scuola.

Ha condotto significative battaglie a tutela della nostra categoria: ricordiamo, tra tutte, quella per l’ottenimento dei corsi abilitanti, il suo contributo rilevante per l’espansione delle SMIM sul territorio nazionale, quello per la stesura delle circolari per l’organico di diritto, l’interessamento fattivo per l’espansione ed il funzionamento dei Licei Musicali e per tutte le problematiche che ci riguardano, come avrete avuto modo di constatare anche in questi ultimi giorni.

2) In Segreteria Nazionale non solo si occupa ancora delle problematiche inerenti lo studio dello strumento musicale (dalla primaria al secondo grado) ma l’esperienza di questi anni gli ha permesso di spaziare in tutti gli ambiti che interessano la scuola: personale ATA, mobilità, precariato e reclutamento.

Attualmente lavora in Segreteria Nazionale Uil Scuola ed è componente dell’assemblea dei delegati del fondo scuola espero.

Quello che vogliamo evidenziare è l’aspetto di grande umanità, serietà e professionalità che non sarà sfuggito a coloro che, fuori e dentro la Uil, si siano rivolti a lui per una consulenza o un parere; la capacità di ascolto e di mediazione che lo contraddistinguono, completano un profilo di alto spessore, ideale per ricoprire il ruolo per il quale concorre.

Per tutte queste ragioni invitiamo voi colleghi di strumento e tutti gli insegnanti della scuola secondaria di primo grado a sostenere Giuseppe D’Aprile alle prossime elezioni per il Consiglio Superione della Pubblica Istruzione che si terranno in tutte le scuole d’Italia il prossimo 28 aprile (si voterà dalle 8 alle 17). Si potranno esprimere fino a 4 preferenze.

Gruppo FB costituito – docenti di strumento musicale.
Scuola secondaria di primo grado
GIUSEPPE D’APRILE
Lista N. XIV
Uil la voce libera della scuola

ELEZIONI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE LO SNADIR PRESENTE CON LA PROPRIA LISTA n.III “DEMOCRAZIA E INNOVAZIONE”

Da: SNADIR Segreteria di vicenza
Date: 24 aprile 2015 11:10
Oggetto: ELEZIONI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE LO SNADIR PRESENTE CON LA PROPRIA LISTA n.III “DEMOCRAZIA E INNOVAZIONE”

ELEZIONI DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE
LO SNADIR PRESENTE CON LA PROPRIA
LISTA n.III “DEMOCRAZIA E INNOVAZIONE”

Il 28 aprile si vota per il rinnovo del CSPI
Il Miur, con O.M. n. 7/2015, ha disposto le elezioni per il rinnovo del CSPI (Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione), fissando le operazioni di voto per il giorno 28 aprile. Le urne saranno allestite in tutte le scuole (seggio unico) e si potrà votare dalle ore 8,00 alle ore 17,00. Tutti i docenti, di ruolo e non di ruolo, hanno il diritto di elettorato attivo e passivo, anche i supplenti su cattedra presumibilmente disponibile fino al termine delle lezioni.
Qualora il 28 aprile l’Istituzione scolastica fosse chiusa per qualsiasi causa o avvenisse la sospensione dell’attività didattica, lo svolgimento delle operazioni di voto sarà prorogato al giorno successivo NON festivo.

La modalità di voto: voto di lista e preferenza per il candidato
I Docenti votano nel seggio costituito presso la sede di servizio. I Docenti che prestano servizio su più scuole sono inseriti nell’elenco degli elettori della scuola ove sono in servizio nel giorno delle votazioni
L’elettorato attivo è esercitato dai docenti a tempo indeterminati e anche dai docenti incaricati annuali, con supplenza annuale o temporanea purché conferita su posto presumibilmente vacante fino al termine delle lezioni. Sono da escludere da tale elettorato solo le supplenze brevi e quelle con scadenza antecedente il termine delle lezioni.
Si vota la LISTA e si possono assegnare le preferenze, scrivendo negli appositi spazi icognomi o i numeri dei candidati scelti.
Per la scuola dell’infanzia l’elettore può assegnare 1 (una) preferenza.
Per la scuola primaria l’elettore può assegnare massimo 4 (quattro) preferenze.
Per la scuola secondaria di primo grado l’elettore può assegnare massimo 4 (quattro) preferenze.
Per la scuola secondaria di secondo grado l’elettore può assegnare massimo 3 (tre) preferenze.

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione
Composizione: 36 componenti di cui: 12 rappresentanti del personale docente di ruolo e non di ruolo, 2 rappresentanti dei dirigenti scolastici, 1 rappresentante del personale ATA di ruolo e non di ruolo, 3 rappresentanti del personale delle scuole di lingua tedesca, slovena e della Valle d’Aosta, 15 rappresentanti nominati dal Ministro, 3 rappresentanti delle scuole paritarie.
Funzioni e prerogative: il CSPI formula proposte ed esprime pareri obbligatori:
a. sugli indirizzi in materia di definizione delle politiche del personale della scuola;
b. sulle direttive del Ministro della pubblica istruzione in materia di valutazione del sistema dell’istruzione;
c. sugli obiettivi, indirizzi e standard del sistema di istruzione definiti a livello nazionale nonché sulla quota nazionale dei curricoli dei diversi tipi e indirizzi di studio;
d. sull’organizzazione generale dell’istruzione.
Si pronuncia, inoltre, sulle materie che il Ministro ritenga di sottoporgli od esprime di propria iniziativa, pareri facoltativi su proposte di legge e in genere in materia legislativa e normativa attinente all’istruzione e promuove indagini conoscitive sullo stato di settori specifici dell’istruzione, i cui risultati formano oggetto di relazione al Ministro.

Distinti saluti.
La Redazione

Allegati:
http://webfax.snadir.it/uploads/27/2015/04/27-20150424-110810-A1_Manifesto_CSPI_2015___tutti_i_candidati_snadir.pdf
http://webfax.snadir.it/uploads/27/2015/04/27-20150424-110810-Liste_Snadir___Elezioni_al_CSPI___Consiglio_Superiore_della_Pubblica_Istruzione.pdf

SNADIR
Segreteria Regionale del Friuli Venezia Giulia
friuliveneziagiulia

SCIOPERO 5 MAGGIO

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 24 aprile 2015 09:33
Oggetto: SCIOPERO 5 MAGGIO

Vedi allegati.

Scheda_unitaria_modalita_di_sciopero_del_personale_scolasti.pdf

SCIOPERO 5 MAGGIO.pdf

Elezioni del 28 aprile 2015 Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI)

Da: anief
Date: 24 aprile 2015 12:18
Oggetto: Elezioni del 28 aprile 2015 Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI)

Alla Cortese attenzione del Dirigente Scolastico

Il prossimo 28 aprile si vota per l’elezione dei membri che costituiranno il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI).

La costituzione di quest’organo, da diversi anni decaduto e a vent’anni dalle precedenti elezioni, è di fondamentale importanza per la scuola italiana.

ANIEF sarà presente con le sue liste in tutte le scuole. Tutto​ il personale docente e Ata, potrà, quindi esprimere il proprio voto e la propria preferenza per ANIEF.

​In allegato la lettera di presentazione della lista “Con Anief per cambiare la Scuola” del Presidente dell’Anief ​e la locandina con il programma e le liste da votare.

​Vi chiediamo di stampare e curare l’affissione di tali documenti nella bacheca sindacale della Vostra scuola.

Il Presidente Nazionale
Prof. Marcello Pacifico

Scuola: sciopero generale unitario del 5 maggio 2015, le modalità di adesione.

Da: UIL Scuola Trieste
Date: 24 aprile 2015 07:38
Oggetto: Fw: Scuola: sciopero generale unitario del 5 maggio 2015, le modalità di adesione

si prega di esporre al albo sindacale della scuola! grazie per la collaborazione.
la segreteria della uil scuola di trieste

Scheda_unitaria_modalita_di_sciopero_dei_dirigenti_scolasti.pdf
Scheda_unitaria_modalita_di_sciopero_del_personale_scolasti.pdf

Elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione del 28 aprile 2015

Da: SNALS-Confsal di Roma
Date: 23 aprile 2015 12:29
Oggetto: Elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione del 28 aprile 2015

nell’imminenza delle elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione del 28 aprile 2015, si trasmette il materiale da affiggere negli appositi spazi della scuola ai sensi dell’art. 29, comma 3, lett. b) della OM n. 7/2015.

In particolare:

volantino della candidata ASCIONE VALERIA per la scuola dell’infanzia
Lista docenti dell’infanzia SNALS-CONFSAL: LA FORZA DELLE TUE IDEE;
Lista docenti primaria, docenti I grado e personale ATA, SNALS-CONFSAL: LA FORZA DELLE TUE IDEE

Sotto è riportato il link di collegamento al video della candidata ASCIONE VALERIA:
https://www.youtube.com/watch?v=-0pKr_aj954

Si confida in una pronta divulgazione a tutti i lavoratori dell’istituzione Scolastica ringraziando per l’attenzione sin qui riservata.

Cordialità
Valeria Ascione

ascione.pdf

docentiinfanzia1.pdf

docentiprimariaigradoata1.pdf

ns notiziario 776 – Assenze per esami e visite

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 23 aprile 2015 12:21
Oggetto: ns notiziario 776 – Assenze per esami e visite

Vedi notiziario allegato.

776.doc

Elezioni CSPI 28 aprile 2015: presentazione lista “Con Anief per cambiare la Scuola”

Da: ANIEF
Date: 23 aprile 2015 11:13
Oggetto: Elezioni CSPI 28 aprile 2015: presentazione lista “Con Anief per cambiare la Scuola”

DA AFFIGGERE IN BACHECA SINDACALE

A tutto il personale docente e Ata, ai Dirigenti Scolastici

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione è un organo composto da 31 membri che deve essere consultato dal Miur, prima ancora dei sindacati rappresentativi, su tutto quanto possa riguardare la scuola e il suo personale.

Il CSPI ha tra i suoi compiti quello di garantire l’unitarietà del sistema nazionale di istruzione – come Anief ha inteso fare ogniqualvolta le Regioni (Lombardia con la chiamata diretta o Trento e Bolzano con la blindatura delle graduatorie) l’hanno minacciata, e di fornire un supporto tecnico per l’esercizio di funzioni di governo per il sistema d’istruzione universitario, gli ordinamenti e i programmi scolastici, l’organizzazione generale del sistema di istruzione scolastica e lo stato giuridico del personale – tutti elementi rivoluzionati nel corso degli ultimi anni con una pesante riduzione del tempo scuola e la cancellazione degli scatti di anzianità, contro cui Anief si è apertamente schierata.

Il CSPI deve fornire un parere obbligatorio in merito alle politiche del personale della scuola, alla valutazione e all’organizzazione del sistema generale di istruzione e del sistema scolastico nazionale nonché agli standard nazionali di istruzione – dall’introduzione del merito, al rapporto di autovalutazione d’istituto (RAV), alle prove Invalsi sempre denunciate da Anief in questi anni.

Il CSPI deve, inoltre, esprimere i pareri richiesti dal ministero e può autonomamente esprimere un parere su tutte le iniziative legislative che possono riguardare il personale della scuola, cosicché mai come ora, alle elezioni del 28 aprile, risulta importante eleggere consiglieri preparati, giusti, liberi, seguiti da organizzazioni esperte nella legislazione scolastica e nel diritto scolastico, come l’Anief ha dimostrato di essere dall’atto della sua fondazione, continuando a vincere nei tribunali e ad essere audita in Parlamento dove ha presentato, recentemente, ben 91 proposte emendative al disegno di legge n. 2994 su “La Buona Scuola”.

Il CSPI, infine, può commissionare indagini conoscitive e relazionarle al ministro.

Anief ha presentato la lista n. 9 nella scuola primaria, secondaria di II grado, ata e dirigente, e la lista n. 12 nella scuola media per permetterti di votare e fare ascoltare la tua voce. Scrivi a cspi, scrivi a ogni candidato perché faccia tesoro delle tue riflessioni. Insieme, possiamo cambiare la scuola.

Si allega locandina elettorale con programma e liste da affiggere unitamente alla presente.

Il Presidente nazionale ANIEF
Marcello Pacifico
www.anief.org

CSPI2015_Programma-liste_Anief.pdf

Elezioni CSPI

Da: CislScuola Trieste
Date: 22 aprile 2015 10:51
Oggetto: Elezioni CSPI

Ai sensi della Legge 300
All’albo sindacale di tutti i plessi.
Cordiali saluti

VOLANTINO_CSPI.pdf

PROCLAMAZIONE SCIOPERO

Da: CislScuola Trieste
Date: 22 aprile 2015 10:42
Oggetto: Fwd: PROCLAMAZIONE SCIOPERO

Ai sensi della Legge 300
All’albo sindacale di tutti i plessi.

Si invia in allegato, la comunicazione con cui è stato proclamato lo sciopero del 5 maggio p.v.
Cordiali saluti.

PROCLAMAZIONE_Sciopero_05maggio15.pdf

Nomina rappresentante

Da: FLC CGIL Trieste
Date: 21 aprile 2015 12:34
Oggetto: Nomina rappresentante

Si invia l’allegata comunicazione.
Cordiali saluti

dott. Anna Busi – Segretaria Provinciale
e-mail: trieste
Federazione Lavoratori della Conoscenza – CGIL Trieste
Via G. Pondares, 8 – 34131 Trieste
Tel.: +39.040.378.82.47 – Fax: +39.040.378.82.47

ELEZIONI CSPI ROLI.docx

proclamazione sciopero 5 maggio / organizzazione manifestazioni nazionali

Da: sam-ts
Date: 22 aprile 2015 09:49
Oggetto: proclamazione sciopero 5 maggio / organizzazione manifestazioni nazionali

FEDERAZIONE GILDA-UNAMSSegreteria Regionale del Friuli-Venezia Giulia SAM-Gilda
Segreteria Provinciale di TriestePasso Goldoni, 2 – 34122 Triestetel. 040 3476356fax 040 7606176
e-mail sam-ts

A seguito della proclamazione dello sciopero unitario del 5 maggio e della conseguente riunione organizzativa unitaria, si comunica che le manifestazioni previste saranno cinque, da organizzarsi in contemporanea nelle seguenti Città, mobilitando le Regioni così suddivise:

Roma (LAZIO-TOSCANA-MARCHE- UMBRIA- ABRUZZO-CAMPANIA)
Milano (LOMBARDIA-PIEMONTE-LIGURIA-VAL D’AOSTA-EMILIA ROMAGNA
VENETO-TRENTINO-FRIULI VENEZIA GIULIA)
Bari (PUGLIA-MOLISE-BASILICATA-CALABRIA)
Palermo (SICILIA)
Cagliari (SARDEGNA)

Domani seguirà la comunicazione più dettagliata.

Massimo Quintiliani
Organizzazione FGU GILDA degli Insegnanti
+39068845005
www.gilda-unams.it
organizzazione

PROCLAMAZIONE_Sciopero_05maggio15.pdf

Elezioni CSPI – Lista Dirigenti UCIIM – Una scuola nuova per una società nuova

Da: pietro novelli
Date: 22 aprile 2015 09:40
Oggetto: Fwd: FW: Elezioni CSPI – Lista Dirigenti UCIIM – Una scuola nuova per una società nuova

Alla cortese attenzione del Dirigente Scolastico

Gentile collega,
in occasione delle imminenti elezioni per il CSPI, pongo alla tua attenzione la mia proposta di candidatura per la Componente Dirigente nella Lista n. III UCIIM – Una scuola nuova per una società nuova.
Certa dell’attenzione che vorrai riservarmi, allego alla presente i documenti di tuo interesse.
Nel ringraziarti, porgo un caro saluto.
Chiara Di Prima
Dirigente Scolastico D.D. "P. Novelli" – Monreale
Presidente Regionale UCIIM Sicilia

LETTERA DS.pdf

locandina in w.doc

Elezioni Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione

Da: studiaonline
Date: 21 aprile 2015 20:28
Oggetto: Elezioni Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione

All’attezione di tutto il Collegio Docenti

Carissimi colleghi, mi chiamo ALESSANDRO GRAZIOSO, ho 34 anni e sono un docente incaricato annuale di Scuola Secondaria di Primo grado dell’ IC "Viale Venezia Giulia" di Roma.
Come, certamente, saprete il prossimo 28 Aprile sono in programma le elezioni per il nuovo Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, un organo consultivo molto importante in seno al MIUR che il governo è tenuto a consultare ogni qualvolta si presenta la necessità di approvare decreti inerenti la scuola (leggi, riforme, revisione dei programmi etc.). Il momento storico che vive la scuola italiana è davvero cruciale: da un lato l’esigenza di recuperare quanto le è stato tolto negli ultimi anni, dall’altro la necessità di rispondere concretamente a quanto l’attuale governo sta cercando di approvare.
La mia esperienza nelle scuole mi ha portato a passare dall’infanzia alla primaria e da 8 anni insegno I.R.C. nella scuola secondaria di primo grado. Nella mia scuola oltre a far parte del Consiglio d’Istituto ricopro il ruolo di F.S. per l’Informatica e le nuove tecnologie.
Sono candidato alle prossime elezioni nella lista "ACLIS PER LA TUA SCUOLA", una piccola associazione sindacale non firmataria nata dall’esperienza di colleghi e docenti siciliani che lavorano in alcune delle scuole alluvionate qualche anno fa nel messinese.
Ciò che vi chiedo è innanzitutto di partecipare alle elezioni, ognuno di noi ha diritto ad esprimere fino a quattro preferenze per l’ordine di scuola presso il quale presta servizio. (ciascuna Istituzione Scolastica avrà il proprio seggio elettorale)
Se, poi, vorrete indicare il mio nome tra le vostre preferenze ve ne sarò davvero grato. Credo fermamente che la scuola vada riformata da chi la vive ogni giorno e la porta avanti con la passione che contraddistingue ciascuno di noi. Questo è ciò che da sempre e per il futuro ha caratterizzato il mio servizio.
Nella lista ACLIS della scuola primaria vi chiedo di indicare il nome della collega LAURA BARBUTI che lavora nel mio stesso ISTITUTO COMPRENSIVO.
Laura ricopre il ruolo di F.S. per il sostegno ed il disagio ed in passato è stata F.S. per l’Informatica e le nuove tecnologie assieme a me.
In allegato troverete le liste complete con le quali ACLIS partecipa alle elezioni ed il programma approvato dall’Associazione.
Vi ringrazio e vi auguro di conservare sempre lo spirito che anima tutti noi ogni giorno nel servizio che prestiamo.
Con affetto e stima
Alessandro Grazioso

Elezioni CSPI – Lista VII Uciim – Candidato Benedetto Lo Piccolo

Da: CeSPeD – Segreteria
Date: 19 aprile 2015 23:25
Oggetto: Elezioni CSPI – Lista VII Uciim – Candidato Benedetto Lo Piccolo

Egregio Dirigente,
Le chiedo la gentilezza, come previsto dall’art. 29, c. 3 lett. b) dell’OM n. 7/2015, di far affiggere nelle bacheche fisiche e in quelle virtuali messe a disposizione per l’elezione del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, nella sede centrale e nei vari plessi della sua scuola, una lettera per i colleghi, il volantino personale e l’intera lista UCIIM che alla presente si allegano.
La prego altresì, ove fosse possibile, di inoltrare la presente mail con gli allegati ai colleghi di scuola primaria della sua scuola.
Grato per quanto farà Le invio cordiali saluti,
Benedetto Lo Piccolo
Cesped, Centro Studi Pedagogici e Didattici
Numero verde – 800 16 86 22
cesped

Lettera colleghi – Elezione CSPI – Benedetto Lo Piccolo .pdf

Elezioni CSP

Da: sam-ts
Date: 19 aprile 2015 10:19
Oggetto: Elezioni CSP

Gentile Dirigente scolastico, Le invio il manifesto con la propaganda per le elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione con preghiera di affissione all’albo sindacale della scuola e dei plessi.
Cordiali salutiGilda degli Insegnanti

volantone_maggio.pdf

Elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione: lettera del Presidente Anief, Marcello Pacifico

Da: ANIEF
Date: 17 aprile 2015 00:17
Oggetto: Elezioni del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione: lettera del Presidente Anief, Marcello Pacifico

CON PREGHIERA DI AFFISSIONE SULLA BACHECA SINDACALE DELL’ISTITUTO E DIFFUSIONE PRESSO IL PERSONALE INTERESSATO
A tutto il personale docente e Ata in servizio
Alla RSU d’istituto

Care/i colleghe/i,

la prossima elezione del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), del 28 aprile 2015, rappresenta un’occasione importante per far sentire la tua voce attraverso i candidati che potrai eleggere nelle liste “Con Anief per cambiare la scuola”.

Potrai scrivere a ognuno di loro e proporre i tuoi pareri sui provvedimenti che il Miur vorrà approvare prima ancora delle convocazioni delle organizzazioni sindacali rappresentative. È una grande opportunità che Anief vuole mettere in primo luogo a disposizione tua e di tutto il personale della scuola perché possiate riappropriarvi, dopo tanti anni, del diritto di dire la vostra opinione.

Queste elezioni ricadono, peraltro, in un momento decisivo, proprio mentre l’ennesima contro-riforma della scuola vuole cambiare le regole su governance, rapporto dirigenza-organi collegiali, reclutamento, formazione obbligatoria, anno di prova, mobilità, organici, carriera e merito. Si chiama “Disegno di Legge recante riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione, con delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”, attuativo della “Buona Scuola”, che per Anief deve essere necessariamente cambiato o per via legislativa emendativa (abbiamo presentato, il 7 aprile 2015, 91 emendamenti in audizione congiunta VII Commissione Camera – Senato) o per via amministrativa (sulla riforma dovrà esprimere il parere proprio il CSPI) o per via giudiziaria (siamo già pronti a una nuova stagione vincente di ricorsi).

Anief si sta impegnando su tutti e tre i fronti: quello parlamentare, come è visibile nell’intervento del Presidente nazionale dell’Anief, Marcello Pacifico, sul canale web tv della Camera dei Deputati; quello giudiziario, nei ricorsi già preannunciati sul sito www.anief.org e quello amministrativo, con la presentazione di liste per l’elezione del CSPI che aprono al mondo della scuola, al personale di ruolo e precario, dirigente, docente o ata, al rinnovamento.

È il momento della svolta, della ripresa di un dialogo che soltanto tu potrai reclamare con il tuo voto. Non importa la preferenza che darai, perché ognuno di noi sarà sempre in ascolto. La piattaforma elaborata rappresenta soltanto alcuni punti saldi da cui poter ripartire. È ovvio che soltanto con il tuo voto potrai cambiare la scuola davvero e farti ascoltare quando nessuno, Governo o Sindacato ti ascolta. Loro sono già rappresentati, fai ascoltare la tua voce.

La scuola ha bisogno di te, ORA. Vota la lista “Con Anief per cambiare la scuola”. Insieme possiamo davvero.

Palermo, 16 aprile 2015
Il presidente Anief, Marcello Pacifico

ANIEF_Elezioni_CSPI.pdf

ELEZIONI CSPI: COMPONENTE SCUOLA PRIMARIA E PERSONALE EDUCATIVO

Da: Mauro Grisi
Date: 16 aprile 2015 16:39
Oggetto: ELEZIONI CSPI: COMPONENTE SCUOLA PRIMARIA E PERSONALE EDUCATIVO

Alla cortese attenzione del personale della Scuola Primaria e del Personale educativo
Direzioni Didattiche, Istituti Comprensivi, Convitti ed Educandati dello Stato

Spett.le Dirigente Scolastico
con preghiera di informazione della presente al personale interessato e di affissione agli albi sindacali/elettorali delle Scuole si allega locandina di propaganda elettorale per le imminenti votazioni del 28.04.2015 valide per la elezione del prossimo Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione.

Ringraziando per la cortese attenzione
Cordiali saluti

CANDIDATO COMPONENTE SCUOLA PRIMARIA
Mauro Grisi

CSPI Mauro GRISI.pdf

Elezioni CONSIGLIO SUPERIORE P.I. – CANDIDATURA PRESIDENTE A.N.A.AM. GIUSEPPE MANCUSO

Da: ANAAM Scuola
Date: 16 aprile 2015 13:44
Oggetto: Elezioni CONSIGLIO SUPERIORE P.I. – CANDIDATURA PRESIDENTE A.N.A.AM. GIUSEPPE MANCUSO

Da: ANAAM Scuola Inviato: giovedì 16 aprile 2015 13.36 Oggetto: Elezioni CONSIGLIO SUPERIORE P.I. – CANDIDATURA PRESIDENTE A.N.A.AM. GIUSEPPE MANCUSO
A TUTTI I COLLEGHI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI ED A TUTTO IL PERSONALE ATA

Con gioia annuncio che il nostro Presidente A.N.A.AM. GIUSEPPE MANCUSO sarà candidato come rappresentante per la componente ATA nelle elezioni del Consiglio Superiore della P. I. che si terranno il 28 Aprile 2015 nella lista ATA con il motto:
”CI SIAMO ANCHE NOI” – LISTA N. VIII

Dimostriamo con queste votazioni di essere una forza importante, dimostriamo almeno questa volta che la nostra categoria è compatta, diamo la giusta importanza alla nostra categoria e di tutto il personale ATA.
Per Noi sarebbe molto importante la sua elezione. Il 28 Aprile 2015 VOTATE, FATE VOTARE E PUBBLICIZZATE IL VOSTRO COLLEGA GIUSEPPE MANCUSO – LISTA N. VIII "CI SIAMO ANCHE NOI" Distinti saluti. Il Vice Presidente Nazionale
A.N.A.AM. Scuola
Antonio CARRELLA

ELEZIONI C.S.P.I. PERSONALE ATA-VOTATE GIUSEPPE MANCUSO.pdf

CANDIDATA VERGURA ELEZIONI CSPI INVIO PROPAGANDA ELETTORALE]

Da: mariamatteam.vergura
Date: 15 aprile 2015 20:43
Oggetto: CANDIDATA VERGURA ELEZIONI CSPI INVIO PROPAGANDA ELETTORALE]

AL DIRIGENTE SCOLASTICO
AL PERSONALE ATA IN SERVIZIO
AL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE

INVIO MATERIALE ELETTORALE ELEZIONI CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA
ISTRUZIONE
SI PREGA DI DARNE DIFFUSIONE AGLI INTERESSATI E DI AFFIGGERE IL MANIFESTO
RELATIVO ALLA CANDIDATURA NEGLI APPOSITI SPAZI DEDICATI.

Lista n. VI componente ATA

motto "ASCOLTARE…VEDERE…FARE…"

Candidata VERGURA

GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE

Elezioni Consiglio Superiore Pubblica Istruzione LISTA N. VI Componente
ATA Candidata VERGURA

Manifesto Vergura elezione CSPI
http://www.icoloridelbuio.it/system/files/manifesto_vergura_elezione_cspi.doc

Fac simile scheda elettorale
http://www.icoloridelbuio.it/system/files/fac_simile_scheda_elettorale.doc

Istruzioni per il voto
http://www.icoloridelbuio.it/system/files/istruzioni_per_il_voto.doc

Manifesto Vergura elezione CSPI
http://www.icoloridelbuio.it/system/files/manifesto_vergura_elezione_cspi.doc

Programma elezioni CSPI candidata vergura componente ATA
http://www.icoloridelbuio.it/system/files/programma_elezioni_cspi_candidata_vergura_componente_ata.pdf

Scheda personale
http://www.icoloridelbuio.it/system/files/scheda_personale.doc

FAC SIMILE scheda elettorale.doc

Manifesto VERGURA con contatti Elezione Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione.doc

Candidatura Aldo DOMINA CSPI Lista nr. VII

Da: Aldo Domina VII FVG
Date: 13 aprile 2015 22:22
Oggetto: Fwd: Candidatura Aldo DOMINA CSPI Lista nr. VII

Alla cortese attenzione del Dirigente scolastico

Cara collega, caro collega

come sai martedì 28 aprile 2015 si vota per l’elezione dei membri del Consiglio Superiore delle Pubblica Istruzione. Per la spinta di miglioramento che mi anima, ho deciso di presentare la mia candidatura e ti chiedo di esprimere il tuo consenso per la Lista VII “Una scuola che ci crede” – Cataldo Domina, noto come Aldo.
https://www.facebook.com/cataldo.domina.lista.VII?ref=aymt_homepage_panel

Ti fornisco il link del sito
www.aldodomina.it
in cui puoi trovare utili informazioni e ti invio alcuni materiali che favoriscono la conoscenza della mia identità professionale:

File «IDENTITÀ» con:
1. Presentazione 31.3.15
2. CSPI – Programma elettorale in 10 punti – 31.3.15
3. Curriculum vitae_Cataldo DOMINA_22.2.15

File “CANDIDATURA senza etichetta” con:
1. Profilo
2. Ragioni e argomenti

File “ARTICOLI” con i seguenti contributi:
1. Il FIS: dalle ceneri di un’acquisizione a un nuovo modello di scuola, PAIS, GIUGNO, 2014
2. Cantieri Giannini: impatto, ragioni, temi_in PAIS_SETTEMBRE 2014
3. Il Rapporto “La Buona Scuola”. Prima lettura, in SDID 3. NOVEMBRE 2014
4. Semplificazione amministrativa e scuola in SDID_Scuola e didattica_CDS
5. L’assunzione dei docenti nel ddl del 12.3.2015 – Scuolaoggi MARZO 2015

Un caro saluto
Aldo Domina

1.IDENTITA’_Cataldo_Domina_CSPI_Lista_VII.pdf

2.CANDIDATURA senza etichetta_Cataldo_Domina_CSPI_Lista_VII.pdf

3.ARTICOLI_Cataldo_Domina_CSPI_Lista_VII.pdf

Anief – Unicobas – Usb: Comunicato sciopero generale della Scuola, 24 aprile 2015

Da: ANIEF
Date: 17 aprile 2015 03:11
Oggetto: Anief – Unicobas – Usb: Comunicato sciopero generale della Scuola, 24 aprile 2015

Da affiggere all’albo sindacale

Roma, 16 aprile 2015

Al personale della Scuola, sua sede

Comunicato sciopero generale della Scuola, 24 aprile 2015

Cara/o collega, l’adesione allo sciopero generale di tutto il personale docente e ata della scuola, proclamato per il 24 aprile 2015 da diverse sigle sindacali, è una prima risposta che puoi dare al Governo mentre il Parlamento esamina gli emendamenti al disegno di legge su “La buona scuola”.

La riforma è stata finanziata nell’ultima legge di stabilità con nuovi tagli al personale ata, docente e vicario per assegnare ampi poteri al dirigente scolastico in tema di assunzioni, definizione degli organici, trasferimenti, merito senza il coinvolgimento del Collegio docenti e del Consiglio di Istituto, senza una contrattazione con le RSU. La chiamata diretta dagli albi regionali è incostituzionale e servirà per assegnare in organico funzionale non soltanto la metà dei neo-assunti per coprire le supplenze brevi ma anche chi ha presentato domanda di mobilità, sovrannumerario o titolare di cattedra, trasferito dal dirigente scolastico che adotta un piano triennale a cui dovrà adeguarsi il Piano dell’Offerta Formativa. Il piano di assunzioni non risolve il problema del precariato perché non recupera i 200 mila posti tagliati negli ultimi anni con la riduzione del tempo scuola in ogni ordine e grado, la cancellazione dell’insegnamento su moduli e della lingua inglese nella primaria, l’innalzamento del rapporto alunni-docenti, il dimensionamento della rete scolastica. Lascia fuori dal reclutamento gli idonei dei vecchi e dei nuovi concorsi, il personale educatore e ata, un terzo dei docenti inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento e tutti quelli inseriti nelle Graduatorie d’Istituto. Il finanziamento per la formazione obbligatoria e la valorizzazione del personale, invece, sarà utilizzato dal dirigente scolastico per premiare chi desidera, senza criteri oggettivi, in presenza del blocco del contratto e dell’indennità di vacanza contrattuale fino al 2018, quando dal 2009 i nostri stipendi non sono stati più allineati all’inflazione.

Il Governo deve a ogni lavoratore 4 mila euro di arretrati di mancati aumenti di stipendio, l’interruzione e la restituzione della trattenuta del 2,5% TFR, il pagamento degli scatti di anzianità durante le supplenze e il riconoscimento per intero del servizio pre-ruolo nella ricostruzione di carriera, ma sembra averlo dimenticato. Non è possibile pensare che chi è nato nel 1960 avrà come pensione la metà dell’ultimo stipendio mentre chi è nato nel 1990 neanche un terzo, dopo aver lavorato una vita. La scuola deve formare cittadini cui spiegare il diritto al lavoro, deve garantire il diritto allo studio, deve poter utilizzare tutte le risorse esistenti perché non deve essere bella o buona ma sicura, deve saper sviluppare un pensiero critico e non trasformarsi in un diplomificio, non è un comune o un’azienda ma è la casa dove insieme educhiamo a una società più equa, giusta e solidale.

Questa riforma deve essere bloccata o cambiata! Sciopera e manifesta con noi, il 24 aprile 2015, a Roma, in corteo dalle ore 10 alle 13 a Piazza della Repubblica, in sit-in dalle ore 15 alle 18 in Piazza del Parlamento. Per prenotare il tuo posto nel pullman scrivi a sciopero2015

Il presidente Anief, Marcello Pacifico www.anief.org

Il segretario Unicobas, Stefano D’Errico www.unicobas.org

Il segretario USB-Scuola, Barbara Battista www.scuola.usb.it

Piattaforma_sciopero_24-04-2015.pdf

Lettera_sciopero_24-04-2015.pdf

24 aprile 2015 giornata nazionale di sciopero della scuola

Da: Cub scuola Udine
Date: 12 aprile 2015 13:10
Oggetto: 24 aprile 2015 giornata nazionale di sciopero della scuola

La CUB scuola, insieme ad altri sindacati di base e coordinamenti di precari indice per il 24 aprile 2014 una giornata di sciopero nazionale contro il disegno di legge sulla Scuola presentato dal governo Renzi.

Il disegno di legge – nonostante le roboanti promesse del premier – non attua il diritto dei precari alla stabilizzazione (da 150.000 promesse di assunzione per rispettare la sentenza della Corte europea siamo già passati a meno di 50.000) , mentre prosegue nella politica di aziendalizzazione della scuola pubblica e manomette lo stato giuridico e retributivo dei docenti e di tutto il personale educativo ed ATA.

1. TITOLARITÀ TERRITORIALE. Quelle di quest’anno sono state le ultime domande di trasferimento libere. I NEO-ASSUNTI finiranno tutti in un ‘ruolo’ regionale, all’interno del quale potranno scegliere solo un ambito (ed un albo) territoriale. Dovranno quindi fare la ‘questua’ dai dirigenti scolastici di quell’ambito per ottenere, previo colloquio, il posto in un istituto: quest’incarico avrà durata triennale e, se non riconfermato, obbligherà al ritorno nel ‘limbo’ territoriale. Chi non verrà ‘scelto’ rimarrà a disposizione sull’intero territorio a fare solo supplenze e sostituzioni. CHI È GIÀ DI RUOLO, pur conservando il posto attuale, verrà inserito comunque nell’albo territoriale, ma se dovesse chiedere trasferimento o risultasse perdente posto, sarà obbligato a fare la stessa trafila dei neo-assunti. Ogni dirigente avrà mano totalmente libera nello scegliere fra docenti ed ata le persone di sua fiducia, premiandole o penalizzandole come meglio crede. Tutti i docenti, per trasferimento o perdita di posto, perderanno quindi gradualmente la titolarità sul proprio istituto: in sostanza, con l’ ‘organico funzionale’ ognuno diventerà titolare “in una rete di scuole” dalla quale i dirigenti pescheranno il loro ‘team’. Non esisteranno più vincoli di graduatoria, né diritti acquisiti (CHIAMATA DIRETTA). I docenti diventeranno gli UNICI nel settore pubblico a non avere più diritto alla titolarità sul posto di lavoro. Perciò la MOBILITÀ dei docenti verrà DECONTRATTUALIZZATA.

2. ELIMINAZIONE DELLE GARANZIE CONTRATTUALI. Più avanti, i giorni di chiusura delle scuole agli alunni e di sospensione didattica entreranno nelle “banche ore”: ogni docente dovrà restituirli integralmente lavorando in più (prevalentemente supplenze gratuite) in periodi decisi dal Dirigente oppure, se serve, anche durante le vacanze natalizie, pasquali ed estive, con mansioni diverse da quelle didattiche. Si potrà essere spostati su materie diverse (purché “affini”!) . Un gruppo di “esperti” del Governo definirà le “competenze dei docenti”, rivedendone completamente lo stato giuridico (trasformando la docenza da lavoro non subordinato a prestazione subordinata). ENTRO 6 MESI dall’entrata in vigore della legge il governo imporrà in sede negoziale (di fatto decontrattualizzandoli) il "riordino della disciplina della mobilità del personale DOCENTE secondo i vincoli dell’art. 8" (vd. TITOLARITÀ TERRITORIALE), nonché la "abrogazione esplicita di ogni disposizione contrattuale precedente" (art. 22, comma 2, punti b e d). TUTTO, dagli obblighi di servizio (che al momento esentano i docenti dalla presenza estiva se non per riunioni statuite dal Collegio Docenti), all’orario settimanale, alla durata delle ferie, al Testo Unico sullo stato giuridico e disciplinare, DOVRÀ imperativamente essere RADICALMENTE RIVISTO e riscritto.

3. VALUTAZIONE. Il dirigente avrà fidati esecutori e controllori, chiamati ‘mentor’ (2 per scuola), scelti solo fra chi sarà risultato ‘meritevole’ per 3 volte consecutive (ottenendo la ‘elargizione’ del bonus per ben 9 anni). I ‘mentor’, in ‘pista’ solo fra una decina d’anni (e solo per il tempo che resteranno tali), saranno al massimo il 10% della categoria, matureranno una “indennità di posizione” e saranno gli unici ad incrementare minimamente lo stipendio base. Gli insegnanti passeranno la vita a raccogliere ‘crediti’ ‘formativi e professionali’, che confluiranno nel PORTFOLIO del docente, “vagliato” discrezionalmente dal DS, ‘sentiti’ il Collegio Docenti ed il Consiglio di Istituto (componente dei genitori compresa), su "istruttoria del docente tutor". Il ‘nucleo’ interno di ogni scuola potrà operare in modo diverso da quello delle altre.
Ogni insegnante sarà schedato nel “Registro Nazionale dei docenti della scuola” (albo), con le informazioni del fascicolo personale accessibili a tutti, perché visibili on line. Il Dirigente potrà anche licenziare i neoassunti che non abbiano superato il periodo di prova: "in caso di valutazione negativa, il DS provvede alla dispensa, senza obbligo di preavviso". Per premiare i “meritevoli”, vengono stanziati 200 milioni: il primo scatto di ‘merito’ si avrà solo nel 2018. Il budget di scuola (in media 25-30 mila euro) sarà gestito direttamente dal Dirigente ("sentito il Consiglio di Istituto", dice il ddl) e non sarà più materia di contrattazione con le RSU. Infine, il direttore dei servizi generali e amministrativi sarà, per docenti ed ata, “braccio esecutivo” e “sentinella” del Dirigente .

4. SCATTI D’ANZIANITÀ. Restano, ma come? I fondi per gli scatti restano a carico di quelli stanziati per i progetti e gli straordinari: ovvero dal fondo di Istituto, riducendo le altre forme di retribuzione.

5. ASSUNZIONI. Renzi ha promesso 150.000 assunzioni solo perché obbligato dalla Corte di Giustizia Europea (pena 4 miliardi di multa). Inizialmente diceva di assumere i precari delle GAE (anche quelli che rifiutano incarichi da anni), ma non ne assumerà neppure la metà: vengono escluse le insegnanti di scuola dell’Infanzia e, previa ‘cernita’, anche molti altri a seconda delle classi di concorso. Per chi non è nelle GAE, e neppure fra i vincitori dell’ultimo concorso (ma magari ha più anni di servizio), una sola ipotesi: cambiare lavoro a Giugno 2018, perché si fa divieto di stipulare contratti per più di tre anni. Ora, la ‘montagna’ partorirà il topolino di 40.000 ASSUNZIONI (fra ATA e docenti), ovvero poco più della copertura del turn-over (35.000 pensionandi), oltre le 8.000 cattedre di sostegno scoperte.

CUB SCUOLA
via Tolmezzo 87 Udine
https://cubscuolaudine.wordpress.com/

Riuniuone sindacale MERCOLEDI’ 15 APRILE 2015 TURNO POMERIDIANO

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 10 aprile 2015 10:12
Oggetto: Riuniuone sindacale MERCOLEDI’ 15 APRILE 2015 TURNO POMERIDIANO

FLCGIL CISL SCUOLA UIL SCUOLA SNALS CONFSAL SAM GILDA
Trieste 08/04/2015
Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti
Comp. "Roli", "Lucio", "San Dorligo d.V."

Oggetto: convocazione assemblee sindacali territoriali congiunte, ai sensi dell’art. 8 del CCNL

Oltre alle convocazioni già inviate
le organizzazioni sindacali rappresentate nell’intestazione e sotto indicate convocano un’ assemblea sindacale in orario di servizio per tutto il personale della scuola in servizio pomeridiano, docente e ata interessato al tema trattato nell’ordine del giorno:

L’assemblea si terra:
MERCOLEDI 15 APRILE 2015, DALLE ORE 14.00 ALLE ORE 16.00
NELL’AULA MAGNA DELLA SCUOLA "MORPURGO" via CARLI 1, TRIESTE.

O.d.g.:
1) Il Disegno di Legge di Riforma della scuola del Governo: quali i punti principali e le criticità.
2) Ricadute su tutto il personale docente e ATA, a Tempo Determinato e Indeterminato.
3) Varie.

Si pregano i Dirigenti Scolastici di dare dovuta diffusione alla presente comunicazione nei modi e nei tempi previsti dal CCNL 2006/09.

Le segreterie provinciali di Trieste
FLC CGIL
CISL SCUOLA
UIL SCUOLA
SNALS CONFSAL
SAM GILDA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA CONGIUNTA 2.docx

Urgente, modifica sala convegno CESP 23 aprile TS

Da: cobastrieste
Date: 8 aprile 2015 17:53
Oggetto: Urgente, modifica sala convegno CESP 23 aprile TS

Ai dirigenti scolastici degli Istituti della regione FVG

URGENTE Oggetto: MODIFICA sala svolgimento convegno CESP 23 aprile 2015 in Trieste: La sottoscritta prof.ssa Daniela Antoni, a nome e per conto del CESP- Centro Studi per la Scuola Pubblica, comunica che il corso CESP dal titolo LE MANI SULLA SCUOLA PUBBLICA Dai quiz invalsi al DDL “Buona scuola”di Trieste previsto per il 23 aprile 2015, non si svolgerà più presso i locali del Liceo Oberdan, ma presso il CINEMA TEATRO DEI FABBRI via dei Fabbri 2/A, Trieste. Si allega alla presente la nuova scheda d’iscrizione ed informativa, come aggiornata.Si prega di darne la massima diffusione,cordialmente,CESP FVG-Triesteprof.ssa Daniela Antoni

La La presente viene inviata in nome e per conto del CESP FVG e Trieste domiciliato in Trieste via Rittmeyer 6

Cobas-Comitati di Base della Scuola e Confederazione Cobas FVG
TRIESTE/TRST
via/ul. de Rittmeyer n. 6 – Tel/fax 040.0641343
Pec Mail: cobastrieste
mail non certificata: cobasts
Mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 ( Confederazione e Cobas Scuola) Mercoledì dalle 18.00 alle 19.00 Cobas Pubblico Impiego/Pensionati
http://www.cobas.it/
http://www.facebook.com/CobasFriuliVeneziaGiulia

locandina cesp trieste-1.pdf

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA SINDACALE

Da: FLC CGIL Trieste
Date: 8 aprile 2015 12:29
Oggetto: CONVOCAZIONE ASSEMBLEA SINDACALE

Si allega la convocazione di una assemblea sindacale congiunta per tutto il personale scolastico, con preghiera di immediata diffusione, ai sensi del CCNL 2006/09.
Cordiali saluti
dott. Anna Busi – Segretaria Provinciale
trieste
Federazione Lavoratori della Conoscenza – CGIL Trieste
Via G. Pondares, 8 – 34131 Trieste
Tel.: +39.040.378.82.47 – Fax: +39.040.378.82.47

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA CONGIUNTA 1.docx

ns notiziario 775

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 8 aprile 2015 10:27
Oggetto: ns notiziario 775

Vedi allegato.

775.pdf

ns notiziario 775

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 8 aprile 2015 10:26
Oggetto: ns notiziario 775

Vedi allegati.

Scheda.pdf

Manifesto CSPI OKOKK.pdf

audizione.pdf

Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 7 aprile 2015 12:21
Oggetto: Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione

Vedi allegato con preghiera di affissione all’albo.

volantino consig.sup.P.I..pdf

SCIOPERO DELLA SCUOLA VENERDI’ 24 APRILE 2015

Da: cubfriuliveneziagiulia
Date: 7 aprile 2015 09:34
Oggetto: SCIOPERO DELLA SCUOLA VENERDI’ 24 APRILE 2015

Si trasmette l’accluso comunicato sindacale con preghiera di affissione all’albo sindacale secondo la normativa vigente.
con anticipati ringraziamenti
per CUB Scuola Friuli Venezia Giulia
Mauro De Agostini

CONTRO LA PESSIMA SCUOLA DI RENZI

PER
Forti aumenti retributivi che recuperino quanto ci è stato sottratto negli ultimi anni
L’assunzione di TUTTI i colleghi e le colleghe precarie che ne hanno maturato il diritto per titoli e servizi

La libertà di insegnamento e la difesa della scuola pubblica

SCIOPERO DELLA SCUOLA VENERDI’ 24 APRILE 2015

CONTRO
I finanziamenti alle scuole private

L’attribuzione ai dirigenti scolastici di poteri che ne farebbero dei piccoli despoti

La precarizzazione di fatto dell’intera categoria mediante l’introduzione della chiamata diretta da parte dei dirigenti e la riduzione dei diritti e della garanzie

CUB SCUOLA
via Tolmezzo 87 Udine
https://cubscuolaudine.wordpress.com/

Convegni CESP Trieste e Staranzano informativa

Da: cobastrieste
Date: 2 aprile 2015 14:52
Oggetto: Convegni CESP Trieste e Staranzano informativa

La presente in nome e per conto del CESP FVG domiciliato presso la nostra sede in via Rittmeyer 6 Trieste;
il CESP FVG organizza due corsi regionali di aggiornamento e formazione il 23 aprile 2015 presso il Liceo scientifico “G. Oberdan”Via Paolo Veronese 1
Trieste ed il 24 aprile 2015 presso la Scuola Media “Dante Alighieri” Piazzale Unicef 1 Staranzano (GO) in allegato locandine, programma e moduli d’iscrizione e comunicazione per la dirigenza; il tema dei convegni sarà: LE MANI SULLA SCUOLA PUBBLICA Dai quiz invalsi al DDL “Buona scuola”con approfondimenti giuridici, economici e didattici tra meritocrazia, valutazione e precariato.

Cordialmente, per il CESP FVG Daniela Antoni

Cobas-Comitati di Base della Scuola e Confederazione Cobas FVG
TRIESTE/TRST
via/ul. de Rittmeyer n. 6 – Tel/fax 040.0641343
Pec Mail: cobastrieste
mail non certificata: cobasts
Mercoledì dalle 17.00 alle 19.00 ( Confederazione e Cobas Scuola)Mercoledì dalle 18.00 alle 19.00 Cobas Pubblico Impiego/Pensionati
http://www.cobas.it/
http://www.facebook.com/CobasFriuliVeneziaGiulia

locandina cesp trieste.pdf

locandina cesp staranzano.pdf

comunicazione scuola cesp.pdf