Bacheca sindacale – Istituto Roli

Istituto Comprensivo Statale Giancarlo Roli – Via Sergio Forti 15 – 34148 Trieste (TS) – ITALIA

Archivi Mensili: novembre 2013

FLC CGIL Investire nella scuola, dare valore al lavoro Manifestazione nazionale dei sindacati scuola, Roma 30 novembre 2013

Da: flcgil
Date: 26 novembre 2013 03:47
Oggetto: [FLC CGIL] Investire nella scuola, dare valore al lavoro Manifestazione nazionale dei sindacati scuola, Roma 30 novembre 2013

Investire nella scuola, dare valore al lavoro
Manifestazione nazionale dei sindacati scuola, Roma 30 novembre 2013

FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS Confsal e GILDA Unams il 30 novembre 2013 saranno in piazza Monte Citorio, a partire dalle ore 10,00, per chiedere di cambiare la legge di stabilità e tornare ad investire in istruzione per allineare la spesa alla media europea.

Manifestiamo per chiedere di ridare dignità al lavoro, perché nella scuola c’è una doppia penalizzazione per il blocco della contrattazione nazionale e degli scatti di anzianità, unica forma di progressione finora prevista.

Manifestiamo per chiedere al governo di aprire un confronto sui tanti temi aperti, dare una prospettiva al personale precario con un piano pluriennale di assunzioni che copra tutti i posti vacanti e disponibili, per dare stabilità agli organici, per un piano di formazione nazionale.

Chiediamo che ci sia una revisione della riforma Fornero per restituire al personale certezze sull’accesso al pensionamento.

La manifestazione, dopo piazza Monte Citorio, si trasferirà nel teatro Quirino dove sono stati invitati a intervenire anche i responsabili scuola delle forze politiche presenti in Parlamento, ai quali è stata inviata una lettera che illustra le ragioni della mobilitazione.

Il volantino della manifestazione nazionale scuola 30 novembre 2013

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

Notizie scuola

Docenti inidonei e Itp ex Enti Locali. Lo stato dell’arte dopo la conversione in legge del DL 104

Invertire la rotta sui tagli alla scuola: dal Ministro Carrozza ancora nessuna risposta concreta

Sperimentazione sulla riduzione di un anno della secondaria: ecco il Decreto del MIUR

Tavolo tecnico: risorse per le aree a rischio e precisazioni trasmissione dati

Aggiornato a martedì 26 novembre l’incontro per l’Intesa sul Mof 2013/2014

Rapporto MIUR e Autonomie scolastiche e semplificazioni: secondo incontro del tavolo tecnico

“Vajont per Milano”, il 28 novembre una giornata di celebrazione e di studio

Percorsi di studio abbreviati: il fermo NO della FLC Puglia

Sicurezza delle scuole: il Liceo Sigonio di Modena è la punta dell’iceberg

Dossier FLC: in Sicilia impoverita l’offerta formativa e dispersione alle stelle

Tutte le notizie canale scuola

Altre notizie di interesse

FLC 2.0: sindacato e web si confrontano

Violenza contro le donne. Che resta se sporchiamo anche l’amore?

Donne della Conoscenza in azione: partono sul territorio nazionale i Comitati interregionali Pari Opportunità

Alluvione in Sardegna: il territorio ha bisogno dei nostri ricercatori

Riforma delle pensioni. Quota 96: la giustizia possa ciò che la politica non ha voluto

Adesione al Fondo pensione Espero e Sirio: implementazione delle funzioni per il servizio di Self Service

Il calendario 2014 di Edizioni Conoscenza

Conoscenda è più di un’agenda

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Vuoi ricevere gratuitamente i prossimi numeri del Giornale della effelleci? Clicca qui

Annunci

Newsletter Informativa Snals n.6 – 2013

Da: SNALS
Date: 22 novembre 2013 18:53
Oggetto: Newsletter Informativa Snals n.6 – 2013

http://www.snals.it/25197_Manifestazione+nazionale+unitaria+dei+Sindacati+Scuola+per+il+30+novembre-+Lettera+al+Governo+e+alle+forze+politiche.snals

Manifestazione nazionale unitaria dei Sindacati Scuola per il 30 novembre: Lettera al Governo e alle forze politiche

Rivendichiamo negli emanandi provvedimenti, l’attuazione di scelte e comportamenti coerenti con le dichiarazioni formulate, di riconoscimento della professionalità e delicatezza delle funzioni svolte da chi opera nella scuola

Cambiamo la Legge di Stabilità: volantino unitario

NO alla doppia penalizzazione del blocco dei contratti nazionali e degli scatti di anzianità; NO a incursioni legislative in materia contrattuale

Il Ministro Carrozza incontra le OO.SS.

Lo SNALS nel suo intervento, dopo aver auspicato una maggiore frequenza di incontri al massimo livello politico, ha preso atto della comunicazione relativa: – al recupero di 120 milioni di euro per il 2012; – alla insussistenza delle notizie di provvedimenti collegati alla legge di stabilità

Organizzazione percorsi abilitanti speciali (PAS) – Incontro al Miur a delegazione SNALS – CONFSAL, nel riservarsi osservazioni sulla bozza di decreto

Mobilità personale docente educativo ed ATA a.s. 2014/2015

Incontro al MIUR dell’11/11/2013. La trattativa è a buon punto e l’obiettivo comune di OO.SS. e Amministrazione è di pervenire alla firma dell’Ipotesi di CCNI

Dallo SNALS una proposta per la scuola

Intervista Adnkronos-Labitalia al Segretario Generale del sindacato autonomo, Marco Paolo NIGI

FLC CGIL Vive le donne! 25 novembre, mobilitazione nazionale CGIL contro violenza sulle donne

Da: flcgil
Date: 22 novembre 2013 01:23
Oggetto: [FLC CGIL] Vive le donne! 25 novembre, mobilitazione nazionale CGIL contro violenza sulle donne

Vive le donne!
25 novembre, mobilitazione nazionale CGIL contro violenza sulle donne

Il 25 novembre milioni di donne faranno sentire la loro voce in Italia e nel mondo perché la violenza contro le donne è una delle forme più gravi di violazione dei diritti umani. Le azioni di prevenzione, contrasto e punizione intraprese dai governi finora non sono state sufficienti a frenarla solo in Italia, nei primi sei mesi del 2013, sono state uccise 81 donne. La Cgil proseguendo il percorso intrapreso lo scorso anno con la campagna: La violenza contro le donne è una sconfitta per tutti, invita i lavoratori e le lavoratrici a partecipare alla Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne con una una vasta mobilitazione nazionale, che vedrà i territori impegnati con iniziative sindacali unitarie fuori e dentro i luoghi di lavoro. Perché maltrattare, uccidere un a donna, non è soltanto una violenza contro una persona ma è la spia di un deficit di democrazia, un crimine contro un’intera società.
Vive le donne è lo slogan del manifesto che quest’anno verrà affisso nelle città e nei luoghi di lavoro e a questo link è possibile trovare le iniziative in tutta Italia per dire NO ad ogni forma di violenza contro le donne.

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

In evidenza

Donne della Conoscenza in azione: partono sul territorio nazionale i Comitati interregionali Pari Opportunità
Conversione in legge (128/13) del DL 104: il commento della FLC CGIL
Il calendario 2014 di Edizioni Conoscenza
Adesione al Fondo pensione Espero e Sirio: implementazione delle funzioni per il servizio di Self Service
Investire nella scuola, dare valore al lavoro. Manifestazione nazionale dei sindacati scuola, Roma 30 novembre 2013
Legge delega su istruzione, università e ricerca: il MIUR smentisce i contenuti della bozza

Notizie scuola

Questioni retributive personale della scuola: seconda riunione del tavolo tecnico
Organici, inidonei e ITP ex eell: inizia il confronto al MIUR
Scuole italiane all’estero: eppur si muove
Riforma delle pensioni. Quota 96: la giustizia possa ciò che la politica non ha voluto
Finanziamenti alle scuole: MOF 2013/2014, il MIUR convoca i sindacati
Finanziamenti alle scuole: arrivati i fondi per pagare i supplenti
Quattro giornate di sciopero unitario dei lavoratori della formazione professionale siciliana
Corsi di lingua inglese per la scuola primaria e CLIL: indicazioni operative per i corsi
Emergenze ATA: prosegue il lavoro del tavolo tecnico sull’organico

Notizie università, ricerca e Afam

Tutti contro tutti o tutti insieme per salvare e rilanciare l’Università? Il nuovo documento delle Organizzazioni dell’Università
Si accende il dibattito sui MOOC – corsi online di formazione superiore
AFAM: scelta sedi contratto a tempo determinato a.a. 2013/2014
Concorsi Università al 18 novembre 2013
TFA Speciali (PAS): incontro al MIUR sull’avvio dei corsi previsto per dicembre 2013
La trasparenza del MIUR sull’Università
AFAM: svolta decisiva per i precari
ISPRA: finalmente il Ministro dell’ambiente incontra i sindacati nazionali di categoria
Dirigenza amministrativa: l’ISTAT aumenta gli stipendi con una delibera nascosta
Concorsi Ricerca al 18 novembre 2013
Il sindacato presenta una guida per il risparmio energetico abitativo

Concorsi università

Concorsi ricerca

Altre notizie di interesse

Conoscenda è più di un’agenda

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Vuoi ricevere gratuitamente i prossimi numeri del Giornale della effelleci? Clicca qui

Per l’informazione quotidiana, ecco le aree del sito nazionale dedicate alle notizie di: scuola statale, scuola non statale, università e AFAM, ricerca, formazione professionale.

Siamo anche presenti su Facebook, Google+, Twitter e YouTube

Domani incontro con il Ministro; incontro al MIUR: nomine sostegno; organico docenti; inidonei; PAS; retribuzione supplenti

Da: UIL Scuola Trieste
Date: 21 novembre 2013 20:01

si prega cortesemente di esporre all’albo sindacale della scuola quanto in allegato. grazie!
la segreteria terr. uil scuola di trieste

21 – 11 – INFORMATICONUIL.doc
nomine in ruolo sostegno ripartizione posti 211113.pdf

comunicato sindacale: blocco dei contratti e degli scatti di anzianità: facciamo il punto

Da: Cub scuola Udine
Date: 20 novembre 2013 09:34
Oggetto: comunicato sindacale: blocco dei contratti e degli scatti di anzianità: facciamo il punto

Si invia l’accluso comunicato sindacale con preghiera di affissione all’albo sindacale delle sedi e plessi dipendenti da codesto Istituto con anticipati ringraziamenti
Mauro De Agostini
CUB scuola FVG
Via Tolmezzo 87 Udine
https://cubscuolaudine.wordpress.com/
cubscuolaudine@teletu.it
tel 377-2989911 (ore pomeridiane)

BLOCCO DEI CONTRATTI E DEGLI SCATTI DI ANZIANITA’: FACCIAMO IL PUNTO

2010 il Governo Berlusconi blocca per il triennio 2010 – 2011 – 2012 il rinnovo dei contratti del Pubblico Impiego “senza possibilità di recupero” (D.L. 78/2010 convertito in L. 122/2010) per il personale della scuola i tre anni “non sono utili ai fini della maturazione delle posizioni stipendiali e dei relativi incrementi economici”, sono quindi bloccati gli scatti di anzianità.

Un codicillo voluto dai sindacati concertativi (art. 8 c. 14) consente di destinare al personale della scuola parte delle risorse derivanti dai tagli, secondo la migliore logica del “contratto cannibale”

2011 le somme derivanti dei tagli vengono in parte utilizzate per ripristinare il solo scatto di anzianità per il 2010 in parte per finanziare 2 progetti per la valutazione delle scuole (D.I. n. 3 del 14/1/2011

In agosto i sindacati concertativi sottoscrivono un contratto che ELIMINA LO SCATTO DI ANZIANITA’ 3-8 ANNI PER I NEOASSUNTI il taglio viene barattato con un piano di assunzioni (peraltro già dovute). La norma tende a bypassare le numerose sentenze della Magistratura che prevedono la valutazione dell’anzianità per i precari. Per il personale di ruolo (per il momento) nulla cambia.

2012 il governo Monti tenta di portare a 24 ore (a parità di stipendio) l’orario di lavoro degli insegnanti, la risposta della categoria è ferma ed il governo è costretto a ritirare la proposta. La legge di stabilità per il 2013 però prevede (oltre a numerosi altri tagli) una significativa riduzione del fondo d’istituto (FIS).

Un’altra rilevante quota del FIS viene ceduta dai sindacati
concertativi (dicembre 2012) in cambio del ripristino del solo scatto del 2012. Complessivamente i fondi destinati al salario accessorio dei dipendenti sono diminuiti di un terzo.

Settembre 2013 viene emanato il DPR 122/2014 (già predisposto dal Governo Monti) che prevede il blocco degli stipendi del Pubblico impiego fino al 31/12/2014 (teoricamente i Contratti nazionali possono essere rinnovati limitatamente alla parte normativa), la mancata erogazione della modestissima indennità di vacanza contrattuale (prevista dal vigente Contratto in caso di ritardato rinnovo del CCNL) per il biennio 2013/2014, il blocco degli scatti d’anzianità per il personale della scuola viene prorogato fino al 31/12/2013

E’ NECESSARIO RIBALTARE LA LOGICA DEL “CONTRATTO CANNIBALE” PORTATA AVANTI DAI SINDACATI CONCERTATIVI, CHE PREVEDE LA CONTINUA RINUNCIA A DIRITTI IN CAMBIO DI MODESTI VANTAGGI MOMENTANEI E RILANCIARE LA MOBILITAZIONE DELLA CATEGORIA !

ORGANIZZIAMOCI NEL SINDACATO DI BASE !

CUB Scuola
Via Tolmezzo 87 Udine
https://cubscuolaudine.wordpress.com/
cubscuolaudine@teletu.it

ns notiziario 717

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 19 novembre 2013 10:09
Oggetto: ns notiziario 717

Vedi allegato.
717.doc

Firmato decreto Wireless per scuole; Dirr. Sco: ancora niente fondo Unico

Da: UIL Scuola Trieste
Date: 14 novembre 2013 19:13
Oggetto: Fw: Firmato decreto Wireless per scuole; Dirr. Sco: ancora niente fondo Unico

si prega di dare la massima diffusione alla presente mail, considerato che lo stato mette a disposizione dei considerevoli fondi per dotare le scuole del sistema wireless. grazie per la collaborazione! la segreteria territoriale della uil scuola di trieste

14 – 11 bis- INFORMATICONUIL.doc

ns notiziario

Da: SNALS Segreteria provinciale di Trieste
Date: 14 novembre 2013 12:10
Oggetto: ns notiziario
Vedi allegato.
716.doc

FLC CGIL Approvazione DL 104, Pantaleo: prima inversione di tendenza ma non basta

Da: flcgil
Date: 12 novembre 2013 04:31
Oggetto: [FLC CGIL] Approvazione DL 104, Pantaleo: prima inversione di tendenza ma non basta

Approvazione DL 104, Pantaleo: prima inversione di tendenza ma non basta

L’approvazione del decreto 104 recante “misure in materia di istruzione, università e ricerca” è positivo perché tenta di invertire la tendenza degli ultimi anni al disinvestimento nei comparti della conoscenza in particolare nella scuola, ma è del tutto insufficiente in termini di risorse impegnate. Sono particolarmente apprezzabili gli interventi su:

  • stabilizzazione degli insegnanti di sostegno
  • un nuovo piano pluriennale d’immissione in ruolo per i precari della scuola
  • le nuove norme sul reclutamento dei dirigenti scolastici
  • la parziale soluzione per modificare l’incivile norma sui docenti inidonei
  • gli interventi sull’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (Afam)
  • i primi elementi d’implementazione di alternanza scuola-lavoro
  • la definizione con le Regioni dei criteri per il dimensionamento scolastico
  • la proroga dei contratti a tempo determinato per gli INGV e la previsione di 200 assunzioni.

Le tante iniziative di lotta promosse in questi anni dalla FLC e dalla CGIL sono state determinanti per raggiungere questi primi risultati. Riteniamo però inaccettabili le ulteriori incursioni legislative sulla contrattazione in tema di contrasto alla dispersione scolastica e i meccanismi premiali per la ricerca senza stanziamenti di risorse aggiuntive. Dopo i tagli epocali fatti prima dal Governo Berlusconi e poi da quello Monti, ci attendevamo qualcosa di più. Ai comparti della conoscenza serve un piano pluriennale di investimenti su università, scuola e ricerca e Afam per:

  • garantire il diritto allo studio
  • dare stabilità agli organici
  • superare la precarietà
  • potenziare l’offerta formativa nel Mezzogiorno
  • migliorare e qualificare le infrastrutture
  • promuovere un piano di formazione dei docenti e di tutto il personale.

Incomprensibile invece risulta la mancata estensione a tutti gli enti di ricerca della proroga dei contratti a termine come è stato fatto per l’INGV e un vero piano di stabilizzazione dei precari. Al contrario il disastroso decreto sulla pubblica amministrazione (D.L.101/2013) rischia di provocare centinaia di licenziamenti. Inoltre, i recenti provvedimenti del Miur sull’università a partire dai punti organico stanno provocando conseguenze negative sul reclutamento e sull’offerta formativa. Al fine l’impressione è quella di un provvedimento una tantum e non di un cambio strategico nel considerare la conoscenza un investimento per il futuro del Paese.

Per queste ragioni la mobilitazione unitaria continuerà e si intensificherà nei prossimi giorni a cominciare dalla richiesta di soluzioni credibili per i precari della ricerca, per il rinnovo dei contratti nazionali e il pagamento degli scatti di anzianità.

Cordialmente
FLC CGIL nazionale

Notizie scuola

Legge di stabilità: emendamenti della FLC per qualificare l’offerta formativa della scuola

Retribuzioni personale della scuola: emissione speciale di NoiPA per pagare gli arretrati ai supplenti

TFA Speciali (PAS): nota congiunta Istruzione e Università

Formazione iniziale. Resi noti i contingenti 2013/2014 per i diplomi accademici di II livello di strumento musicale

Rapporto MIUR e Autonomie Scolastiche: parte il terzo tavolo tecnico

Corsi di riconversione su sostegno: ancora chiarimenti

Scuole all’estero: è stallo

Precari e idoneità in lingua inglese: si apre uno spiraglio

Permessi per il diritto allo studio (150 ore) e decreto sulla priorità nella frequenza dei PAS

Sperimentazioni sui cicli scolastici: la FLC scrive al Ministro

Formazione professionale: Sicilia, recupero coatto finanziamenti extra procedura che sbaglia bersaglio

Riparte la mobilitazione dei lavoratori della formazione professionale in Sicilia

Permessi retribuiti: il giudice del lavoro dà ragione alla FLC di Agrigento

Alla Direzione di Didattica Don Milani di Terni plebiscito per la CGIL

L’alfabetizzazione deve essere per tutti, anche a Bologna

Tutte le notizie canale scuola

Altre notizie di interesse

25 novembre: mobilitazione nazionale CGIL contro violenza sulle donne

Il sindacato presenta una guida per il risparmio energetico abitativo

Adesione al Fondo pensione Espero e Sirio: implementazione delle funzioni per il servizio di Self Service

Conoscenda è più di un’agenda

Servizi assicurativi per iscritti e RSU FLC CGIL

Vuoi ricevere gratuitamente i prossimi numeri del Giornale della effelleci? Clicca qui

Volantino Sciopero- comparto scuola

Da: UIL Scuola Trieste
Date: 11 novembre 2013 17:50
Oggetto: Volantino Sciopero- comparto scuola

Si invia volantino dello sciopero generale indetto dalle OO.SS. CGIL, CISL, UIL, per venerdì 15 novembre 2013;
La segreteria provinciale UILscuola
sciopero_scuola-2.doc

DL istruzione: intervista a Di Menna; Nota MIUR ammissione PAS; incontro al MIUR: procedure amministrative

Da: UIL Scuola Trieste
Date: 10 novembre 2013 07:21
Oggetto: Fw: DL istruzione: intervista a Di Menna; Nota MIUR ammissione PAS; incontro al MIUR: procedure amministrative

si prega di esporre all’albo sindacale della scuola quanto in allegato. grazie! la segreteria territoriale della uil scuola di trieste

8 – 11 – INFORMATICONUIL.doc

Volantino sciopero del 15 novembre 2013

Da: CislScuola Trieste
Date: 08 novembre 2013 16:17
Oggetto: Volantino sciopero del 15 novembre 2013

All’albo sindacale
Si invia in allegato, ai sensi della L.300/70, il volantino sullo sciopero del 15 novembre 2013
sciopero_scuola-volantino.pdf

tavolo tecnico retribuzioni del personale; chiarimenti su messa a disposizione per sostegno

Da: UIL Scuola Trieste
Date: 07 novembre 2013 08:48
Oggetto: Fw: tavolo tecnico retribuzioni del personale; chiarimenti su messa a disposizione per sostegno

si prega di esporre all’albo sindacale della scuola quanto in allegato. grazie! la segreteria territoriale UIL scuola di Trieste

6 – 11 – INFORMATICONUIL.doc

Pare Comm.ne Cultura legge stabilità; lettera UIL Scuola su attività INVALSI

Da: UIL Scuola Trieste
Date: 05 novembre 2013 07:41
Oggetto: Fw: Pare Comm.ne Cultura legge stabilità; lettera UIL Scuola su attività INVALSI

si prega di esporre all’albo sindacale della scuola quanto in allegato. grazie! la segreteria territoriale della uil scuola di trieste
4 – 11 – INFORMATICONUIL.doc
Parere approvato comm Cult su L Stabilit.pdf